Maltempo, tromba dʼaria vicino a Roma: due morti

c_2_fotogallery_3006291_19_imageUna violenta tromba d’aria si è abbattuta sulla provincia romana, causando diversi crolli in particolare a Ladispoli. Il bilancio provvisorio è di due morti e alcuni feriti, di cui uno in gravi condizioni. Una delle vittime è un indiano 25enne, colpito alla testa da un pezzo di cornicione che si è staccato da una chiesa. L’altra è un 61enne, schiacciato da un albero a Cesano. Tra i feriti, il più grave è un uomo, caduto contro una vetrata.
Nel centro di Ladispoli, il vento ha causato il crollo di due piani di una palazzina di otto. Il 118 ha soccorso diversi feriti: cinque persone, residenti in due palazzine danneggiate, non sarebbero in gravi condizioni. Mentre alcune persone di un altro stabile hanno raggiunto l’ospedale con mezzi propri. Alberi caduti e cartelli stradali divelti nelle vie del centro. Anche numerose auto sarebbero state danneggiate dal fortissimo vento. Forti i disagi alla circolazione: la strada statale Aurelia è stata chiusa, crollata la pensilina della stazione ferroviaria.

A Cerveteri, sempre sul litorale laziale, invece, il forte vento ha infranto la vetrata di un ristorante e due persone sono rimaste lievemente ferite e trasportate dal 118 in ospedale. Colpita da un albero anche un’ambulanza a Ladispoli e un’auto a Fiumicino.
Allagamenti e alberi caduti anche nella Capitale – Anche la Capitale fa i conti con i danni dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla città. In diverse zone sono stati segnalati allagamenti e disagi per gli alberi caduti a causa del vento come sul lungotevere all’altezza di ponte Mazzini. Secondo quanto riferito dai vigili, allagamenti sulla via Laurentina e sulla via Cristoforo Colombo e via Marmorata. Chiusa inoltre la via Ostiense, verso Piramide, nella corsia centrale. Allagamenti anche tra Portonaccio e la Tangenziale est e davanti alla Fao a piazza di Porta Capena.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com