L’isola di calore, effetti

caldo-sole-afaLe grandi aree urbane immagazzinano calore che durante le ore notturne viene rilasciato molto più lentamente rispetto alle campagne circostanti ed alle aree poco urbanizzate, così che il caldo del giorno precedente tende a sommarsi a quello del giorno successivo, generando importanti differenze di temperatura tra città e campagna. Durante il giorno d’Estate, nelle aree soggette ad isola di calore, la differenza di temperatura con la campagna è irrisoria, mentre la notte il bollore cittadino diventa una tortura per i suoi abitanti.
Ma il maggior calore che si concentra nelle grandi aree urbane può anche contribuire ad intensificare l’intensità dei fenomeni atmosferici convettivi (temporali), causa talvolta di improvvise quanto effimere rinfrescate.
Sono i rilevamenti fatti da centraline meteorologiche a norma a confermare quanto siano più calde le città, specialmente la notte, laddove la ventilazione è scarsa. (Mauro Meloni)

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com