Bollettino di Vigilanza Meteorologica per Sabato 08 Dicembre 2018

Precipitazioni: da isolate a sparse, su Lombardia orientale, Triveneto, Emilia-Romagna, Toscana settentrionale e orientale, Marche, Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania, settori settentrionali e tirrenici della Basilicata, Puglia settentrionale e settori tirrenici della Calabria, prevalentemente concentrate nelle prime ore della giornata specie sulle citate regioni centro-settentrionali, con quantitativi cumulati deboli, generalmente più significativi su Friuli Venezia Giulia, pianura veneta, Romagna, Marche centro-settentrionali, Toscana nord-orientale, Umbria orientale, settori orientali e meridionali del Lazio e sui settori tirrenici del Meridione peninsulare, ove i fenomeni potranno localmente assumere anche carattere di rovescio o temporale.
Nevicate: nelle primissime ore della giornata sui settori alpini e prealpini centro-orientali al di sopra dei 1200-1400 m, in calo fino ai 1000 m sui settori di confine, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: minime al Centro-Sud peninsulare in sensibile rialzo nei valori mattutini, in sensibile diminuzione in quelli serali.
Venti: forti nord-occidentali su tutte le regioni centro-meridionali, con rinforzi di burrasca sulla Sardegna, specie sui settori occidentali e settentrionali dell’isola, e più momentaneamente al primo mattino sui litorali tirrenici centrali, nel pomeriggio su quelli adriatici centrali e in serata sulla Puglia; di burrasca o burrasca forte sud-occidentali, in rotazione da nord-ovest, lungo tutta la dorsale appenninica, con raffiche fino a tempesta sui crinali toscani e campani; inizialmente forti o di burrasca settentrionali sui settori alpini occidentali, con raffiche di Foehn nelle valli adiacenti, in attenuazione.
Mari: agitati il Mare e il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e il Tirreno meridionale; molto mossi i restanti bacini occidentali e lo Ionio, fino a temporaneamente agitato il Tirreno centrale; da molto mosso a temporaneamente agitato l’Adriatico centro-meridionale.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com