Birgi, esercitazione della Nato: 36 mila militari di 30 stati

nato-aereo-535x300Trentaseimila militari, trenta Paesi, centoquaranta aerei e sessanta navi. Sono i numeri della massiccia esercitazione della Nato – Trident Juncture 2015”, la più consistente dall’inizio del secolo – che ha preso il via il 19 ottobre  nell’aeroporto di Trapani Birgi, sede dalla base del 37° stormo dell’aeronautica militare. Lo scalo militare trapanese ospiterà soltanto le prime fasi dell’imponente esercitazione.

A Trapani saranno materialmente impegnati settecento militari, duecento dei quali stranieri.
I cieli del Tirreno meridionale vedranno alzarsi in volo, da oggi fino al 6 novembre prossimo, trenta aerei tra caccia ed F16 (di stanza in Canada, Grecia e Polonia), nonché Amx, Eurofighter e Tornado. La Nato specifica che tutte le operazioni si svolgeranno sorvolando il mare aperto, lontano dai centri abitati.
L’aeroporto sarà impegnato solo per decolli ed atterraggi. Nessuna interferenza con i voli civili del “Vincenzo Florio” di Birgi, contrariamente a quanto avvenne durante la crisi libica.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com